CIV Minimoto Rieti 2020

Thundervolt Trophy FMI 2020 - Circuito la Scintilla, Rieti
11/07/2020 09:00 - 12/07/2020 18:00

Loris Capozzi, Loris Capozzi ed ancora Loris Capozzi! ๐Ÿ˜ฎ
Insaziabile, incontenibile, calcolatore, ottiene la pole position e poi domina sia gara 1 ๐Ÿฅ‡ che gara 2! ๐Ÿฅ‡

In gara 2 parte benissimo Luca Rosetti prendendo la testa della corsa davanti a Capozzi, Russo e D'Ambrosio.
"Mike" D'Ambrosio da spettacolo con un ritmo aggressivo che gli permette di riagguantare prima e poi sorpassare Alessandro Russo al terzo giro.

Al quarto giro D'Ambrosio stampa il giro veloce della gara, โฑ deciso ad andare a riprendere i primi due, ma al giro successivo incappa in una perdita di posteriore ๐Ÿ˜Ÿ che lo manda letteralmente in testacoda, facendogli perdere quel tanto che basta per permettere a Russo di risorpassarlo e prendere un margine di sicurezza.

Davanti, Loris Capozzi tallona e studia Luca Rosetti sempre più da vicino. Prova ad attaccarlo per alcuni giri fino al momento in cui riesce ad infilare Luca e prendere la testa della gara, che terrà fino al termine, riuscendo anche a prendere un piccolo margine.

Bottino pieno quindi per Loris Capozzi che torna a casa con 50 punti, ritrovandosi in testa al campionato con un vantaggio di 14 punti su Rosetti e 19 punti su D'Ambrosio!

Prossimo appuntamento per il weekend dell'8-9 agosto a Ferrara, per la seconda tappa del Campionato Italiano Velocità col Thundervolt Trophy! ๐Ÿ†

Seguono le dichiarazioni di alcuni tra i piloti.

Loris Capozzi:
"Weekend di gara partito sabato mattina con la consegna della moto nuova. Pista vista solo in foto, ma ho avuto un paio di turni per capire un po' la moto com'è, iniziare a capire un po' le traiettorie del circuito. Mi sono trovato subito bene e quindi sono riuscito a sfruttare al meglio i turni del sabato. Già alla fine dell'ultimo turno della giornata mi sono sentito a mio agio.

Domenica mattina, nelle Q1, a causa degli irrigatori che hanno bagnato la pista nella notte, abbiamo fatto una qualifica semi-bagnata da varie chiazze, ma invece di disperarci, siamo riusciti a portare a casa il secondo tempo. Nelle Q2 la pista si era ormai asciugata, diventando più performante, e sono riuscito a "stampare" la pole e mettere dietro Rosetti di un decimo.

Gara 1, partito dalla pole, sono scattato subito grazie al tempismo con lo spegnimento del semaforo e sono riuscito alla prima curva ad infilarmi subito davanti a Rosetti e D'Ambrosio. Dopo i primi giri in gruppo, verso il terzo/quarto giro sono riuscito ad aumentare un po' il ritmo ed ho visto che non riuscivano a starmi dietro, quindi ho cercato di prendere un po' di margine per essere un po' più tranquillo e poter gestire la gara. Ho finito la gara in prima posizione, contentissimo!

Gara 2 era un po' a rischio per il meteo, essendoci diversi nuvoloni neri che si facevano vedere, ma il tempo ha tenuto e siamo riusciti a partire. La mia partenza in gara 2 non è proprio perfetta come quella in gara 1, Rosetti riesce a trovare uno spunto migliore, ma riesco comunque ad infilarmi davanti alla prima curva. Nonostante ciò, grazie alla sua traiettoria più vantaggiosa, Rosetti è riuscito comunque a passarmi nella seconda curva. Rimane davanti un po' e riesce a darmi un po' di distacco nei primi giri, poi però ho trovato il ritmo, sono riuscito a raggiungerlo ed ho iniziato a preparare la "battaglia", studiando le traiettorie, studiando il punto per il sorpasso, perché sentivo di averne di più e che dovevo provare. Ho preparato e "restituito" il sorpasso a Rosetti nello stesso identico punto in cui l'avevo subito. Un sorpasso che doveva essere preciso, perché questa pista non lascia tanto spazio per il sorpasso e quindi ho dovuto prepararmelo in 2/3 giri. Sono poi riuscito a stare davanti, prendendo un po' di margine. Doppietta più pole: un weekend perfetto che non mi sarei mai aspettato, anche se ero super carico perché volevo rifarmi della perdita del contest e ci sono riuscito.

Torno a casa con bottino pieno: 50 punti in campionato, sono in testa e adesso si va all'X Bikes di Ferrara, pista di casa, e bisogna fare bene anche li. Però essendomi esposto così tanto, i miei avversari saranno super agguerriti e mi faranno sudare la seconda tappa, però sono uno che non molla e sarà comunque dura anche per loro.

Volevo ringraziare davvero tanto la Thundervolt per l'assistenza impeccabile e per la disponibilità a risolvere quei nostri pochi problemi. Nelle due giornate di sabato e domenica sono stati veramente proprio quasi come un team di MotoGP, se posso permettermi di dirlo. Super gentili, ragazzi perfetti, soprattutto con Loris Reggiani che ci teneva a far bene."

Luca Rosetti:
"Ieri è stato un gran bel weekend, partito bene già dal sabato. Tempi soddisfacenti, ci siamo divertiti molto. C'era un po' di tensione la domenica mattina: siamo partiti con la Q1 in cui ero davanti, poi mi sono "giocato" la pole nella Q2 e diciamo che Loris (Capozzi) è bravo nel fare questi giri veloci e mi ha "fregato" la pole.

In gara 1 partivo secondo, non sono riuscito a fare una bella partenza, che in queste piste conta molto. Verso metà gara, un po' per la batteria che un po' era calata, un po' perché ero "cotto" anch'io, Mike D'Ambrosio mi ha passato all'interno ed ho chiuso terzo.

E' andata meglio gara 2, perché con una partenza veloce sono riuscito a passare Capozzi alla prima curva. Ho provato a star davanti tutto il tempo, ma non è facile e alla fine mi ha "pepato" dove poi lo avevo superato io. E' stato bravo lui.
Secondo di giornata, come prima gara son contento. A Ferrara lui gioca in casa, ma non gliela voglio lasciare!"

Serena Boschetti:
"Primo weekend di gara in assoluto per me nel mondo delle moto!
Io e Cristian, il mio ragazzo/meccanico, siamo arrivati in pista già da venerdì sera; sabato nelle prime ore della mattinata ci hanno raggiunto Loris, Andrea, Marco (Team Thundervolt) e gli altri partecipanti al campionato.

Siamo scesi in pista per il primo dei quattro turni da 9 minuti della giornata, alle ore 10.
Ho avuto un problema elettrico dopo circa 5 minuti, che mi ha costretto a terminare il turno in anticipo.
Nel secondo turno, dopo essere incappata in due scivolate, si è ripresentato lo stesso problema elettrico a 3 minuti dal termine.
Nel terzo e quarto turno di prove libere, risolto il problema elettrico, abbiamo lavorato per trovare un setting che mi permettesse di non dover essere sempre al limite, setting che abbiamo trovato solo nell’ultimo turno della giornata.
Domenica mattina erano in programma due turni da 8 minuti di qualifiche (uno dei quali aggiunto nella serata di sabato); nella Q1 siamo scesi in pista con asfalto bagnato in diverse curve, condizioni completamente nuove per me che mi hanno messo in leggera difficoltà.
Nella Q2 sono riuscita a prendere un discreto passo (non quello che speravo) e di far segnare il 5° tempo.

In gara 1 sono riuscita a partire bene e tenere la posizione fino al traguardo.
In gara 2 la partenza non è stata una delle migliori, ho perso una posizione ma dopo qualche giro di "battaglia" sono riuscita a riconquistare il 5° posto, concludendo la gara in 4° posizione per via delle penalità prese da Mike D'Ambrosio, che mi precedeva.
È stato un weekend difficile per me, per via dei tempi stretti in cui poter conoscere moto e pista. Ho imparato tanto anche dai miei avversari che, almeno per il momento, hanno davvero un passo in più.
L’obbiettivo per il prossimo round è di quello di mettermi più informa fisicamente, magari qualche muscolo in più nelle braccia visto i 90kg delle moto, e quello di prendere più feeling fin dalle prime prove libere per ridurre lo svantaggio dai miei avversari!

Ringrazio Loris Reggiani e il suo Team per aver risolto i problemi elettrici e Maurizio Nensor del Motorclub Eleven per tutti consigli e il supporto."

Luca Borsetto:
"E' stata la mia prima gara e anche se ho già 41 anni mi sono sentito davvero come un ragazzino. Ho corso con dei piloti veramente forti che mi hanno insegnato tanto e mi hanno aiutato anche di più con il setting della moto. Ringrazio Loris e tutto l'entourage Thundervolt per l'opportunità.

In gara 1 ho provato in tutti i modi a stare con Serena e alla fine ho esagerato e sono scivolato, facendo un bel danno anche alla moto. In gara 2 sono partito bene e per qualche giro sono riuscito a tenere dietro Serena che però oggi ne aveva di più ed è stata molto brava. Loris, Ale, Luca e Mike sono di un altro pianeta, ma non starò a guardare e mi allenerò duro per ridurre il gap."

Analisi Gara 1

Classifica di giornata

Qualifiche 1 12/07/2020 08:50

Pos. Pilota Miglior tempo
1 #90 Rosetti Luca 00'38.007"
2 #20 Capozzi Loris 00'38.173"
3 #91 D'Ambrosio Michael 00'38.457"
4 #32 Russo Alessandro 00'39.101"
5 #12 Boschetti Serena 00'39.882"
6 #27 Borsetto Luca 00'40.262"
7 #31 D'Agnano Massimiliano 00'40.514"

Qualifiche 2 12/07/2020 11:00

Pos. Pilota Miglior tempo
1 #20 Capozzi Loris 00'37.312"
2 #90 Rosetti Luca 00'37.434"
3 #32 Russo Alessandro 00'37.544"
4 #91 D'Ambrosio Michael 00'37.557"
5 #12 Boschetti Serena 00'38.457"
6 #27 Borsetto Luca 00'38.691"
7 #31 D'Agnano Massimiliano 00'39.421"

Gara 1 12/07/2020 14:50

Pos. Pilota Miglior tempo
1 #20 Capozzi Loris 00'37.417"
2 #91 D'Ambrosio Michael 00'37.439"
3 #90 Rosetti Luca 00'37.520"
4 #32 Russo Alessandro 00'37.488"
5 #12 Boschetti Serena 00'38.512"
6 #31 D'Agnano Massimiliano 00'39.837"
7 #27 Borsetto Luca 00'38.528"

Gara 2 12/07/2020 17:35

Pos. Pilota Miglior tempo
1 #20 Capozzi Loris 00'37.322"
2 #90 Rosetti Luca 00'37.450"
3 #32 Russo Alessandro 00'37.554"
4 #12 Boschetti Serena 00'38.211"
5 #91 D'Ambrosio Michael 00'37.146"
6 #31 D'Agnano Massimiliano 00'39.352"
7 #27 Borsetto Luca 00'38.805"